Ricetta del Coniglio all’Ischitana

Tipico piatto dell’isola d’Ischia è il coniglio all’ischitana. La Piperna è regina di questa ricetta!

Uno dei piatti più popolari dell’Isola è il Coniglio all’Ischitana. Un tempo conigli di fossa selvatici, oggi questi sono allevati allo stato semibrado ​​direttamente qui sull’isola d’Ischia.

Fin dall’antichità, il coniglio selvatico è molto comune sull’Isola di conseguenza per i residenti locali era di usanza praticarne la caccia. Oggigiorno, alcune di queste specie di conigli vivono in tane scavate nel tufo verde delle zone montuose dell’isola.

Molto di rado ma potrebbe capitare di veder saltare qui e lì tra i cespugli di ginestre e di piperna proprio uno di questi piccoli abitanti dell’isola.

Il piatto del Coniglio all’Ischitana è un’icona della tradizione familiare che riunisce di domenica tutti i parenti, fratelli e cugini, a casa della nonna ma anche amici in serate di pura convivialità.

Inoltre, questa pietanza la si può trovare presso la maggior parte delle strutture ristorative dell’Isola, magari prenotando il piatto un 24 ore prima.

La procedura per la ricetta del coniglio all’ischitana cambia di famiglia in famiglia e anche di comune in comune. Il versante basso dell’isola tende a mettere meno pomodoro, quello alto proporre quasi un sugo rosso al coniglio. 

Ma noi vi proponiamo una ricetta che metta quasi tutti d’accordo. L’elemento che non può mancare? La piperna ovviamente!

Prendiamo la ricetta: 

1 coniglio; 

1 testa d’aglio in camicia; 

1/2 litro di vino bianco; 

10 pomodorini;

olio extravergine d’oliva; 

spezie come piperna, maggiorana e timo;

sale;

formaggio parmigiano a scelta sul bucatino!

Passiamo alla preparazione del nostro Coniglio all’Ischitana: 

Scaldate l’olio d’oliva in una padella mettendo all’interno una testa d’aglio non sbucciata, dopodiché posizionate sul fondo la carne di coniglio lavorata facendo attenzione a farla rosolare un po’ da tutti i lati.

Alcuni sono abituati così come racconta una ricetta più arcaica, a rosolare pezzo dopo pezzo in un padellino singolo il coniglio. I diversi pezzi sono poi successivamente adagiati nella pentola di terracotta o ancora in una padella più grande.

Sfumate il tutto con del vino bianco, quindi aggiungete i vostri pomodorini datterini tagliati a due e le preziose spezie di piperna, basilico e peperoncino.

Cuocete la vostra deliziosa pietanza a fuoco basso per circa 30 minuti. Una volta che il sugo si è amalgamato, sentirete un profumo inebriante e potrete spostare delicatamente la carne di coniglio con un velo di sughetto in un recipiente di terracotta (chiamato o’ tiano).  

Continuate a cuocere il coniglio per altri 10 minuti, aggiungendo un altro pizzico di piperna per spezzare con la dolcezza aromatica della pianta l’asprezza del pomodorino.

La bellezza di questo piatto si cela proprio nel fatto di servirlo a tavola con o’ tiano, dove la carne continua a cuocere nonostante sia stato tolta dal fuoco.

Così un amico o un parente della grande comitiva domenicale, magari un po’ distratto nel conversare l’uno con l’altro, avrà sempre un pezzettino di carne caldo da mangiare!

Con la restante salsa di coniglio, intanto, si può preparare una tipica prima portata – i Bucatini, che si presentano come dei lunghi spaghetti doppi con un buco nel mezzo che permettono di assorbire tutto il sapore del sugo speziato. La pasta, a piacere, va accompagnata con del parmigiano.

Il contorno perfetto? Il coniglio ovviamente, servito con patatine fritte isolane ed insalata verde. Attenzione però: il coniglio si mangia con le mani!

Buon divertimento e lasciateci le vostre ricette del coniglio all’ischitana nei commenti!

Scrivi la tua recensione

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ok, accetto.

Spendi €99 e la spedizione sarà GRATIS

(solo spedizioni nazionali)

L’uso e l’acquisto di prodotti alcolici è vietato ai minori di anni 18.

Clicca qui per dichiarare di essere maggiorenne!

We ship to Italy, Germany, Austria, Belgium, England, Spain and France

We ship to Italy, Germany, Austria, Belgium, England, Spain and France

X